Pantaloni palazzo:  un capo basico, infiniti modi per indossarli

I pantaloni palazzo sono un’altro capo basico da avere nell’armadio. Con l’acquisto di un solo capo, potrai creare moltissimi outfit  per sentirti sempre bella nelle diverse occasioni della giornata.

shop-fix
Immagine da Shop Fix

Innanzitutto qualche spiegazione:  i pantaloni palazzo sono quelli con vita definita e con gamba larga. Chiaramente per l’inverno lo troverai in tessuti piú sostenuti, sia in tinta unita che con fantasie, mentre per l’estate, la fluidità della forma è esaltata da tessuti che possono essere anche leggeri ed impalpabili.

Parlando di un capo basico,  per l’inverno, ti consiglio di acquistarlo in colore nero, grigio o blu. Se ne vuoi acquistare un secondo paio, potresti provare una fantasia geometrica, per creare look sofisticati alla Missoni o outfit anni Settanta. Di grandissima tendenza anche quelli in velluto. Oppure, se ami il denim, potresti optare per un modello in jeans. Ce ne sono di tutti i prezzi.

Il modello a vita alta ha il pregio di slanciare la figura: sceglilo così se hai un punto vita ben definito. In tutti gli altri casi, scegli la vita normale.

Regola numero 1. L’orlo: il pantalone palazzo deve coprire la scarpa. Più corto non va bene e dà l’idea di pantalone “scappato”. Quindi attenzione quando lo compri a che scarpe indossi ed altrettanta attenzione  a quando lo porti dalla sarta per fare l’orlo. Io mi porto sempre una scarpa con tacco 5/7 cm in modo che lo possa calibrare bene.

Pantalone palazzo in ufficio

Lo puoi indossare con la classica camicia bianca dal taglio maschile e una giacca nera o, per un look meno “virago”, con una blusa, una camicia con fiocco, un dolcevita della stessa gamma cromatica del pantalone. Oltre al classico blazer, è perfetto anche con la giacca modello Chanel o con una cappa leggera.

Pantalone palazzo per il tempo libero

Perfetto con tantissimi capi che sono sicura hai già nel guardaroba: la camicia in jeans, la maglia a scatola con sotto magari una canotta in pizzo per giocare a strati, un dolcevita. Provali con il giubbino di jeans e il chiodo.

Quando ero giovane e la mia bimba non era ancora nata, frequentavo molto il mondo dell’arte: la mia divisa era pantalone nero, dolcevita nero e maxi accessori coloratissimi e ricercati in plastica o resina.

Ai piedi puoi variare: sneakers, stivaletti, decolletè, sandali con calzino se sopporti il freddo.

Pantalone palazzo per la sera

Qui puoi abbinare una blusa in pizzo, una maglia con balza,  una camicia in seta morbida maliziosamente sbottonata con un bel pendente raffinato. La scelta degli accessori è importantissima: scegliendo le classiche perle otterrai un outfit più raffinato, con dei bei chandelier vintage darai un tocco retró al tuo abbigliamento. Perfetti per la sera i pantapalazzo in velluto.

 

 

 

5 Comments

  1. ciaksigiraonline

    Ciao bell’articolo!! Anche io adoro la moda e mi trovi d’accordo su tutto ciò che hai detto riguardo la vestibilità dei pantaloni a palazzo..che a mio parere slanciano molto. Se ti piace il cinema invece e vuoi essere aggiornata sulle ultime novità segui il mio blog ciaksigiraonline.wordpress.com

Rispondi