Con una t-shirt: tanti look per essere perfetta da mattina a sera

Può essere basica o barocca, bianco, nera o del colore che desideri, in tinta unita o fantasia e soprattutto anche essere molto low-cost: la t-shirt è una delle regine di questa stagione. Da capo casual, diventa indumento indispensabile per costruire outfit super glamour. Vediamo come.


Come scegliere la t-shirt adatta

Vai sul sicuro: sia che tu abbia tanto seno o poco, il modello che sta bene a tutte è quello con scollo a V.  Valorizza decolletè prosperosi, rende seducenti quelli minimali e attira lo sguardo sul viso, donando luce. Il classico girocollo e il modello a barchetta stanno meglio a chi ha un seno minuto, lo scollo “ballerina” o madonna a chi ha un petto importante. Se il problema sono le braccia un pochino robuste, privilegia una manica morbida, che magari arrivi a metà del bicipide, in modo che non si formino anti-estetici “cicciotti”. Il modello super aderente va bene se hai un addome ultra piatto mentre se c’è qualche rotolino, sceglila in un tessuto fluido come il jersey.

Come indossare la t-shirt

I modi sono molteplici: in ufficio puoi utilizzare t-shirt basiche e in tinta unita come sottogiacca, abbinate al posto della camicia ad un tailleur serioso, sia con una gonna ad A o a matita che con i pantaloni.

Per il tempo libero, mi piace sfoggiare anche maglie più decorate, soprattutto se abbinate con i jeans. Due capi casual insieme non mi piacciono, a meno che non parta per il campeggio. Quindi con un “ruvido” jeans boyfriend mi piace abbinare una t-shirt in pizzo e decorazioni in similpelle, un po’rock. come quella di Elena B, presa su QVC Italia, che vedi nella foto. La stessa t-shirt sarà perfetta con una gonna longuette nera o color pastello a tinta unita o con microfantasie geometriche.

Altro abbinamento da provare è la t-shirt decorata – la mia è un vecchio esemplare di Baci&Abbracci – con i jeans a zampa (scusatemi, non li avevo stirati)  e uno spolverino dal sapore un po’etnico.

img_4839img_4847img_4849

Una t-shirt bianca basica sarà perfetta invece con una gonna in pizzo nera o colorata, con un pantalone a sigaretta. Abbina un giubbino di jeans ed una bella collana con strass e sarai perfetta. Oppure provala con pantaloni in ecopelle e blazer nero, sarai molto rock!

Dior ha lanciato quest’anno le t-shirt con scritte abbinate a gonne in tulle e giacca ipersartoriale: è un look che mi piace, basico ed essenziale, adatto da mattino a sera e facilmente copiabile con pochi euro. Nella foto qui sotto, ho abbinato la mia t-shirt bianca di Baci&Abbracci –  quella di Dior l’ho vista a Milano a piú di 500 euro 🙁 – a una gonna in tulle presa su Ebay a 12 euro e una giacca bianca di Brioni presa sempre su Ebay. Unica accortezza: le scritte sulla t-shirt… Non mi piacciono le cose troppo ridicole o volgari, tipo la t-shirt con la scritta “figa”, che vedo girare in Facebook e Instagram e che trovo di pessimo gusto.

img_4815img_4817

La t-shirt per la sera

Si, la t-shirt quest’anno va anche di sera: provala con le gonne in tulle o con quelle a ruota in seta. Osa pure con gioielli importanti o scegline una decorata con cristalli o perle.

Per avere ulteriori spunti, ecco la mia bacheca su Pinterest

Che ne dici, tu come la indossi?

2 Comments

Rispondi