Gonna a pieghe: come indossarla in questa stagione

Come ho scritto più volte, questo blog nasce per valorizzare al meglio i capi che hai nell’armadio, senza spendere un’esagerazione nelle nuove proposte. Se hai comprato la gonna a pieghe nella stagione passata, sfruttala anche con l’arrivo del caldo, se il tessuto lo permette. Bastano una t-shirt o una bella camicia et voilà… sei pronta per uscire.

La gonna a pieghe in colore nero è stato uno dei capi che ho sfruttato di più nella stagione passata: era perfetta con tutto, con i miei amati dolcevita, con i maglioni con lo scollo a V, con le giacche… insomma, mi ha fatto sentire speciale in molte occasioni differenti. Perché non sfruttarla quindi anche adesso? Il colore non deve preoccuparti, se l’hai presa scura andrà benissimo anche per l’estate, basterà abbinargli capi o accessori colorati per dargli uno sprint diverso.

Come indossare la gonna a pieghe in ufficio

Dipende dall’ufficio, dal dress code – se ne esiste uno nel tuo posto di lavoro – e dal tuo gusto personale, chiaramente! Lo stesso capo,  abbinato a capi o accessori rigorosi, cambia completamente faccia rispetto ad un indosso con t-shirt e sneakers.

Per l’ufficio, mi piace mantenere la palette dei colori sui toni del grigio. Quindi alla mia t-shirt bianca di H&M abbino la mia gonna di Mon Allure, presa su QVC Italia, e una giacca in cotone grigio molto costruita di Comptoir des Cotonniers, che richiama subito ambienti austeri come l’ufficio. Lo stesso abbinamento – cioè t-shirt e gonna – con un giubbino in pelle avrebbe un sapore completamente diverso e sarebbe più adatto per il tempo libero e non per il lavoro, comunicando sensazioni legate alla trasgressione e alla seduzione.


Ai piedi, ho due opzioni: o le classiche decolleté nere con tacco medio, che vanno bene su tutto, come il prezzemolo… oppure per avere un aspetto meno da “signorotta per bene”, scelgo di indossare i miei nuovi stivaletti spuntati di Barca, che ho preso settimana scorsa e che sono molto comodi, perfetti da indossare dal mattino alla sera. Completo il tutto con una borsa da ufficio, capiente e squadrata, e sono pronta per uscire!

Se invece vuoi esaltare il lato bon-ton della gonna a pieghe, provala con un micro cardigan in cotone e una collana di perle, anche macro, e delle scarpe t-bar ai piedi… otterrai un look totalmente diverso ma altrettanto stiloso.

Altro modo per indossarla, è con una rigorosa camicia bianca, abbottonata fino al collo, impreziosendo il tutto con un fiocco nero. L’aspetto sarà molto collegiale.

Se ti piacciono le camicie, puoi abbinare la tua gonna a pieghe con un classico dell’ufficio: la camicia a righe o “camicia bastonetto”. Sarai rigorosa ma femminile.  Puoi evidenziare il punto vita con una cintura.

Come indossare la gonna a pieghe per il tempo libero

E’ perfetta abbinata con:

  • una camicia di jeans e borsa e scarpe color tabacco;
  • un parka verde militare e una bralette (se te la senti… non a tutte piace andare in giro così scoperte!);
  • una t-shirt con le scritte e dei sandali con tacco medio;
  • una maglia a righe;
  • una t-shirt bianca e una collana di strass.

 

Come indossare la gonna a pieghe per la sera

Sarà perfetta se la indossi con:

  • un top in pizzo, sia smanicato che con le maniche corte, magari a collo alto o con fiocco;
  • un top in seta, tipo lingerie;
  • un top che lasci le spalle nude.
  • un top monospalla

In questo caso, mi piace mantenere la stessa cromia, quindi io sceglierei tutto in tinta unita. Per un’occasione speciale, puoi abbinare accessori color oro, come per esempio sandali e mini-pochette.

Come al solito in chiusura, ti lascio la mia bacheca di Pinterest, con molti spunti per indossare la tua gonna a pieghe!

Tu come la indossi?

 

 

 

One Comment

Rispondi