Anfibi: come indossarli dall’ufficio all’aperitivo

Secondo appuntamento con le scarpe basse per noi donne sempre impegnate. Protagonisti del post di oggi sono gli anfibi, calzatura rubata al guardaroba militare maschile, ormai entrata nella vita di tutti i giorni. Ma come indossarli al meglio?

Anfibi: come abbinarli

Amando il rock, gli anfibi sono sempre stati un classico del mio guardaroba: negli anni Novanta, in piena adolescenza, erano indispensabili per i look grunge, alla Kurt Cobain, per capirci: all’epoca, giravo con jeans stracciati, camicia a quadri di fuori e anfibi finto Dr. Martins presi alla Città Mercato perché non avevo i soldi per quelli veri. Mi sentivo fighissima e molto “cattiva”… cosa che non ero, chiaramente, perché all’epoca ero piuttosto cicciottella, sbagliavo totalmente trucco e parrucco ed ero un’agnellina innocente… beata gioventù!!!

Per un pò di anni non li ho più avuti ma poche settimane fa mi sono decisa ad acquistarne un paio nuovi. Li ho presi alti, cosa che li rende un po’ più difficili da abbinare rispetto a quelli classici alla caviglia. Però, dato che amo molto i look da combat girl alla berlinese, chiaramente per il tempo libero, saranno perfetti indossati con abiti in pizzo e a fiori, molto fluttuanti per creare outfit molto femminili.

La mia regola, trovandomi di fronte ad un capo molto caratterizzato e strong, è di giocare con il mix&match e quindi di abbinare i miei anfibi anche ai capi più classici, in modo da creare un contrasto evidente e molto creativo.

Quindi…

Come indossare gli anfibi in ufficio

Mi piacciono indossati con pantaloni a sigaretta, leggermente risvoltati o inserti negli anfibi. Sopra puoi mettere il classico maglioncino a V, una camicia bianca, un dolcevita. Completa il look con una giacca. Sarai perfetta per affrontare una giornata, non solo d’ufficio, ma anche fatta di tutte quelle commissioni che caratterizzano la vita di una donna della nostra età: bambini da ritirare, spesa da fare etcetc.

Provali anche con una longuette, leggermente sopra il ginocchio per slanciare maggiormente la gamba o con un tubino nero o grigio. Darai una nuova grinta ad un capo classico!

Come indossare gli anfibi nel tempo libero

Qui le occasioni sono plurime. Gli anfibi sono perfetti con:

  • i miniabiti a fiori o in tinta unita con rouches varie e svolazzanti. Gli anfibi rendono questi capi meno sdolcinati, sopra aggiungerei un gilet in ecopelliccia o un chiodo in pelle;
  • i pantaleggins in pelle o ecopelle, tshirt e cardigan;
  • i jeans, una camicia bianca, una cappa in lana e una bella borsa quadrata;
  • i pantaloni neri, blusa in seta nera e uno spolverino;
  • una longuette e una camicia a quadri o in jeans annodata;
  • le gonne a matita in pizzo o in tulle;
  • i maxiabiti hippie che vanno quest’anno creano un contrasto adorabile;
  • i jeans skinny e una blusa romantica, per rendere l’outfit femminile e sognante.
Anfibi: come indossarli
Anfibi: come indossarli

Importante

  • scegli la lunghezza giusta per la gonna: evita quelle ad A che arrivano al polpaccio. Quest’abbinata tende a rendere tozza la figura. Via libera per quelle a matita che arrivano al polpaccio e a quelle lunghe sia ad A che a matita.

Come scegliere gli anfibi giusti

Per utilizzarli il più possibile, nella scelta degli anfibi eviterei:

  • quelli troppo caratterizzati es con punta troppo tonda, punta in acciaio, punta troppo grossa.
  • quelli colorati, a meno che non siamo marroni, tutte le altre cromie sono difficilissime da abbinare. Da evitare come la peste quelli rossi e viola.
  • quelli con troppo carro armato sotto: oltre a raccogliere tutta la terra che troverete in giro, soprattutto in giornate di pioggia, fanno troppo combattente russo.
  • Quelli a fiori, il ricami o le fantasie li rendono difficili da abbinare sempre

Come abbinare le calze agli anfibi

Il mio consiglio per slanciare le gambe è di scegliere collant scuri in tinta unita o con piccoli disegni come pois. Carinissimo l’abbinamento con calzini che escono leggermente dall’anfibio, rendono tutto molto street style.

One Comment

Rispondi