Come abbinare bianco e nero: due outfit per la primavera

Primavera, stagione di colori pastello e di rinascita. Se non ami questi colori e sei patita del nero, prova a portare un colore più luminoso nel tuo armadio, abbinando il nero con il bianco. E’ un grande classico e servirà a dare un tocco differente al tuo guardaroba.

L’abbinamento bianco e nero è uno dei più classici in assoluto e diciamo che è a prova di bomba: impossibile sbagliarlo!

Ha subito quel fascino alla Cocò Chanel, che, come raccontavo nel post dedicato al tubino nero, riprese questi abbinamenti cromatici dalla divisa delle suore dell’istituto che frequentò da piccola.

Oltre all’allure francese, non costa fatica dal punto di vista della ricerca: se organizzi le cose nel modo corretto nell’armadio, anche se sei super in ritardo al mattino, ti basterà allungare la mano e taaccc… la tua divisa bianca e nera è subito pronta!

E’ un abbinamento semplice e subito elegante. Se, poi, vuoi abbinare un terzo colore per gli accessori è molto difficile sbagliare: puoi aggiungere qualcosa in colori fluo, un tocco di rosso, un pizzico di rosa cipria.

Evita invece l’abbinamento con l’avorio: bianco e avorio cozzano subito insieme e disorientano chi ti guarda.

Importante per il camouflage: se devi correggere delle asimmetrie, per esempio, se la classica donna per con spalle e busto stretto e fianchi più larghi, o al contrario, se la donna “triangolo invertito”, con fianchi stretti e spalle larghe, utilizza i colori nel modo corretto:

  • il bianco dove vuoi ampliare otticamente la zona 
  • il nero dove vuoi smagrire.

I miei outfit in bianco e nero

Come sapete, sono una patita del nero. E’ uno di quei colori che rispecchia la mia anima dark e rock. In questa stagione di transizione, mi rendo però conto che non posso solamente vestirmi di nero: sento bisogno di luminosità anche a livello fisico e ottico.

Alla classicità di questi colori, ho abbinato un tocco di glamour con la stampa pitonata, un super trend di questa stagione, che però io amo molto e che utilizzo indipendentemente dalle mode.

Per il primo outfit ho indossato la mia tuta nera ricevuta da Femme Luxe, un e-commerce inglese specializzato in minidress molto seducenti, ve ne parlo spesso, con un giubbino modello chiodo con fantasia pitonata, in misto cotone, sempre ricevuto dello stesso brand.

La tuta è caratterizzata dalle spalle asimmetriche, molto in voga da almeno un paio di stagioni.

Se hai le spalle molto grandi e un fisico molto atletico, questo tipo di tagli asimmetrici ti aiuterà a rendere meno evidente questa zona.

Ho aggiunto un tocco di verde con un collier di Ottaviani.

Io sono freddolosa, quindi, utilizzerò questa tuta anche con una maglia in modal o pizzo sotto, in modo da avere più calore e giocare comunque con texture o colori differenti.

Se vuoi sapere come scegliere al meglio la tuta più adatta alla tua fisicità, leggi il mio POST >> come scegliere e indossare una tuta.

Per l’altro outfit in bianco e nero ho indossato questo vestitino in viscosa elasticizzata, sempre di Femme Luxe, caratterizzato da stampa pitonata. So che non a tutte piace questo tipo di stampa ma io ne vado pazzo da sempre, indipendentemente dalla moda.

E’ un abito aderente ma non esageratamente sguaiato: il collo alto, le maniche lunghe, la lunghezza al ginocchio ne permettono un indosso anche quotidiano. Il prezzo è di circa… 5,86 euro!

Mi è piaciuto anche per il taglio asimmetrico, slancia molto e si differenzia dalle solite cose che ho nel guardaroba. Qui per aggiungere un tocco di colore, ho aggiunto un mini-marsupio color ciclamino, colore che ho scelto anche gli orecchini in pietre dure.

Per le uscite serali, invece, va benissimo con dei cuissardes e una mini-clutch in tinta unita. 

Per l’ufficio, per esempio, è perfetto con un blazer nero, delle classiche decolletè e una borsa a mano squadrata.

Il segreto per indossarlo in ufficio, come ti scrivo spesso, è mixare capi seducenti con capi rigorosissimi, che raccontino un’altra storia.

 

 

 

Che ne dici? Tu ami il bianco e nero?